Compendio della scienza civile

Manuscript copy
Date:

Work ref: 97
Manuscript ID: 40
Type: Prose

Visual elements


Genre

Compendium

Related to Aristotle's

Nicomachean Ethics

Branch of Philosophy

Moral Philosophy
—Ethics

Foliation

p. 1-163

Seen

Yes



Physical Description

Paper; ff. [7: 1-3, 5-7 blank], p. 212 (167-212 blank), f. [1]; mm. 280_210. Beautiful copy (cf. Vatican City, BAV, Chig. E.V.172). Original binding in parchment. Title on cover: 'COMPENDIO DELLA FILOSOFIA MORALE E CIVILE / del Signor Francesco Piccolomini filosofo senese [.]pato'. Title on the spine: 'Compen / dio della / Filosofia / Morale / e Civile'. This is the only ms. copy of the Compendio witnessing the preface letter to the Grand Duke's wife, Cristina di Lorena, who is the dedicatee of the work itself.

Internal Description

<[4]r-[5]r> A LA SER.MA MADAMA CHRI= / STINA, GRANDVCHESSA / DE I TOSCANI / Francesco Piccolomini già / Filosofo S. <inc> Il molto desiderio di servire suole spesso produrre effetti contrarii, uno è il porgere spirito e forza al devoto servo, per presto e meglio servire; l'altro è che con troppo spronarlo, spesso lo stringe a prendere impresa, a la quale poi viene mal atto. <expl> Et ecco che con debita humiltà e riverenza inchinandomeli con ardente affetto di satisfargli per mezzo del presente libro do principio al mio basso ragionamento, degnisi d'ascoltarmi.

<p. 1-163> <inc> La prima maraviglia che nasce in quelli che contemplano la conditione humana, con ragione si può giudicar quella come accader possi che l'anima nostra creata da Dio pura e candida nella patria del Cielo, tranquilla e serena, ardisca con periglioso peregrinaggio scendere di Cielo in terra e constituirsi come prigioniera nel carcere mortale del nostro corpo oscuro, e tenebroso? <expl> E caminando per tal sentiero l'animo pellegrino, aperto il carcere terreno, spogliatosi de la rozza e sordida scorza de i vitii, illustrato da splendor divino e resosi per quanto gli è lecito simile a Dio, così puro, netto e mondo, et armato collo scudo de la santa fede può salire al cielo, ove sarà conosciuto per generosa prole del Creatore, e come tale sarà dichiarato cittadino del Cielo, et herede dei beni paterni, con felice fine del suo fadigoso e periglioso viaggio. Piacci a la divina bontà che di noi così sia. Il fine.

Paratextual Elements

1. epistle to Cristina of Lorena, Grand Duchess of Tuscany, ff. [4]r-[5]r;
2. index of chapters (by a different hand), p. 165-166.

Bibliography

Iter: II, 153a.

Digitized copy

Online references




Original Record Author
Eugenio Refini
Record Last Updated On
08/03/2013
Record Last Updated By
Eugenio Refini

Citation
Eugenio Refini, ‘Compendio della scienza civile’, in Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database (VARIDB)
  <http://vari.warwick.ac.uk/items/show/4276> [accessed 24 September 2017]