Esposizione della Poetica d'Aristotile

Title

Esposizione della Poetica d'Aristotile

Description

Paper; ff. 36; mm. 145_212.

Creator

Contributor

Type

Prose

Identifier

Is Referenced By

IMBI 13: 98; Weinberg 1961: 1114.

Manuscript ID

161

Foliation

ff. 1r-36r

Seen

Yes

Genre

Branch of philosophy

Internal description

<1r> Della Poetica. <inc> Ad intender un autore prima saper bisogna l'intentione. L'intentione d'Aristotile è voler trattar della poetica. Ma perché non si può saper quello che una cosa sia, se non si sa la sua diffinitione, e la cosa che si diffinisce, e la specie, quella per la quale si diffinisce, e il suo genere, e la diff.a bisogna sapere che cosa sia la poesia, dandogli la sua diffinitione. La Poesia è una imitatione. <1r> <marginal gloss> <inc> Imitare è un assimigliare una cosa finta ad una vera, et ivi è imitatione dove è il mythos, dove non è, non è imitatione, et debbesi fare voler tale l'imitatione, che la rassembri quella cosa vera, come fa Homero, il quale finge che Achille sia forte non quale egli fu, ma quale era verisimile ch'egli fusse, così Ulisse è finto forte non quale fu, ma quale poteva essere.

Record last updated

08/03/2013

Record last updated by

Eugenio Refini

Collection

Citation

Eugenio Refini, ‘Esposizione della Poetica d'Aristotile’, in Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database (VARIDB)
  <https://vari.warwick.ac.uk/items/show/4397> [accessed 24 July 2024]