Discorso sopra la Annotationi di Alessandro Piccolomini

Manuscript copy
Date: 1575 c.

Work ref: 38
Manuscript ID: 21
Type: Prose

Visual elements


Genre

Lecture

Related to Aristotle's

Poetics

Branch of Philosophy

Poetics

Foliation

ff. 153r-158r

Seen

Yes



Physical Description

Unit n°18, mm. 210_290; ff. 6 [153r-158r]. The text copied is rich in additions and corrections, which witness at least a revision of the copy.

Internal Description

<153r-158r> <inc> Ill.ma et Ecc.ma S.ra Ardente. Erasi inteso da noi che m. Alessandro Piccolomini haveva mandato fuori le sue annotationi sopra la Poetica d'Aristotele; le quali per la dottrina dello autore e per essere uscite dopo tanti altri commenti d'huomini famosi desideravamo grandemente di vedere, quando V.E. ci commise \per il nostro Desioso/ che noi le dicessimo liberamente intorno ad esse il nostro parere. <expl> Molt'altre cose si potrebbero per avventura mettere in consideratione a V.E. \intorno a questo libro/ come sarebbe l'imperfetione della lingua, e quello che ci pare molto sconvenevole, ch'ei dica alle tragedie convenirsi i versi ternari quinari et settenari ma per brevità le lasceremo suplicandola ad \tenendo per costante ch'ella sia per/ attribuire tutto ciò che s'è detto più al desiderio che tenghiamo d'ubidire a lei che a vaghezza di biasimare \giudicare/ gli scritti altrui, e d'un tal'huomo massimamente il quale per molti rispetti è da noi e da ciascuno amatore delle lettere merita d'essere honorato e riverito.

Bibliography

Weinberg 1961: 1148.

Digitized copy

Online references




Original Record Author
Eugenio Refini
Record Last Updated On
08/03/2013
Record Last Updated By
Eugenio Refini

Citation
Eugenio Refini, ‘Discorso sopra la Annotationi di Alessandro Piccolomini’, in Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database (VARIDB)
  <https://vari.warwick.ac.uk/items/show/4257> [accessed 29 September 2020]