Discorso sopra la Annotationi di Alessandro Piccolomini

Title

Discorso sopra la Annotationi di Alessandro Piccolomini

Description

Relevant unit: mm. 225_310; ff. 5 [103v-107v].

Date

after 1575

Contributor

Type

Prose

Identifier

Is Referenced By

Iter II, 340ab; Weinberg 1961: 1148.

Manuscript ID

22

Foliation

ff. 103v-107v

Seen

Yes

Genre

Branch of philosophy

Internal description

<103v-107v> Discorso degli Academici Alterati sopra / l'Annotationi della Poetica di m. / Alessandro Piccolomini alla / ill.ma et ecc.ma signora Leo=/ nora di Tolledo de Me=/ dici nella detta / Academia / chiama / ta / l'Ardente. <inc> Ill.ma et Ecc.ma S.ra Ardente. Erasi inteso da noi che m. Alessandro Piccolomini haveva mandato fuori le sue annotationi sopra la Poetica d'Aristotele; le quali per la dottrina dello autore e per esser uscite dopo tanti altri commenti d'huomini famosi desideravamo di vedere, quando V.E. ci commisse per il nostro Desioso che noi le dicessimo liberamente intorno ad esse il nostro parere. <expl> Molt'altre cose si potrebbono per avventura metter in consideratione a V.E. intorno a questo libro come sarebbe l'imperfettione della lingua, e quello che ci pare molto sconvenevole
ch'ei dica alle tragedie convenirsi i versi ternarii quinarii e settenarii ma per brevità le lasciaremo tenendo per costante ch'ella sia per attribuir tutto ciò che s'è detto più al desiderio che tenghiamo d'ubidire a lei che a vaghezza di giudicare gli scritti altrui, e d'un tal huomo massimamente il quale per molti rispetti è da noi e da ciascuno amatore delle lettere merita d'esser honorato e riverito.

Record last updated

08/03/2013

Record last updated by

Eugenio Refini

Collection

Citation

Eugenio Refini, ‘Discorso sopra la Annotationi di Alessandro Piccolomini’, in Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database (VARIDB)
  <https://vari.warwick.ac.uk/items/show/4258> [accessed 25 July 2024]