Censure sopra le Annotationi della Poetica d'Aristotele di Alessandro Piccolomini

Manuscript copy
Date: 1575 c.

Work ref: 132
Manuscript ID: 73
Type: Prose

Dedicatee

Visual elements


Genre

Commentary

Related to Aristotle's

Poetics

Branch of Philosophy

Poetics

Foliation

ff. 50r-53v

Seen

Yes



Physical Description

Paper; misc., comp.; ff. [II], 684, [II].Measures variable. Relevant unit: mm. 275_200.

Internal Description

<50r> Di m. H.C. sopra le Annotationi della Poetica d'Aristotele del Rever.mo Monsig. Alessandro Piccolomini censure. / Nel proemio fo. 3b. <inc> Il Maggio mi par pur che dica che questo animo humano non è la materia della qual tratta il poeta, ma si ben quella che gli ha in animo d'adornare, e questo è il suo fine. La materia poi della qual egli tratta non è dice egli determinata potendo abbracciar con l'imitatione qual si voglia cosa et in questo mi par pur a me che sia della medesima opinion del Picc.ni et per questo non mi par degno di vituperation. <53v> <expl> Nella p.a 77a f. 219. / Intendendola a questo modo non ci so accomodar le parole greche, essendo essendo che quel [dei ieron de] mi par in tutto spiccato da quello [esi de en ekaso].

Bibliography

Iter II, 151a; Weinberg 1952b: 257-259.

Digitized copy

Online references




Original Record Author
Eugenio Refini
Record Last Updated On
08/03/2013
Record Last Updated By
Eugenio Refini

Citation
Eugenio Refini, ‘Censure sopra le Annotationi della Poetica d'Aristotele di Alessandro Piccolomini’, in Vernacular Aristotelianism in Renaissance Italy Database (VARIDB)
  <https://vari.warwick.ac.uk/items/show/4309> [accessed 22 April 2024]